Travian

Posted on 16 marzo 2009

0


Ebbene sì, ormai lo posso anche confessare apertamente. Sono passati mesi da quando è finito l’ultimo server di Travian. Avevo promesso di non iscrivermi più e in un certo senso ho mantenuto la promessa. Mi sono registrato e sono attivo in un server inglese infatti ma non c’è niente di competitivo, è come il metadone per chi cerca di uscire dal tunnel dell’eroina, la Florida dei giocatori di Travian. Non so se è colpa degli inglesi che non sanno giocare, il fatto è che qui quasi non c’è competizione. Sono secondo, senza fare quasi niente, gli avversari sono ridicoli ed il gioco è di tutto riposo. Basta mandare un’attacchino-ino-ino e l’avversario vi scrive in lacrime chiedendovi cosa ha fatto di male.
Ho conquistato 11 villaggi su 18 con un gusto sadico non indifferente.
Non sono ricaduto nel vizio, davvero, è come il metadone, è come pescare in un barile pieno di trote, è un travian adatto a bambini e pensionati. Niente notti insonni, niente attacchi coordinati, nulla.

PS: se per caso provate a iscrivervi non meravigliatevi se non ci riuscire: bisogna essere in Inghilterra per farlo quindi, cortesemente, i giocatori del "vero" travian sono pregati di tenersi bene al largo (altrimenti mi finisce la pacchia).

Annunci
Posted in: travian