Salvini e il paracadute

Posted on 18 novembre 2019

0


Un aereo di linea con a bordo Salvini sta per precipitare al suolo così il comandante avvisa che per un disguido mancano dei paracaduti.
Nel panico Salvini prende la parola: “allora, per scegliere i fortunati vediamo chi risponderà correttamente alle mie domande..solo loro potranno prendere il paracadute e salvarsi!”
I passeggerei accettano, quindi si rivolge al primo:
– “da dove vieni?”
– “dal Piemonte”
– “come si chiamano gli abitanti del Piemonte?”
– “facile, Piemontesi!”
– “bravo, prendi il paracadute e buttati che sei salvo!”
Poi al secondo:
– “e tu?”
– “da Venezia!”
– “bene..e sapresti dirmi come si chiamano i suoi abitanti?”
– “veneziani!”
– “bravo, anche tu sei salvo!”
Prosegue in questo modo fino ad incrociare l’unico passeggero non italiano:
– “e tu da dove vieni?”
– “da Pechino, in Cina”
– “Mmm..e sapresti dirmi come si chiamano gli abitanti della Cina?”
– “facile, Cinesi!”
a questo punto Salvini: “Cinesi!? Facile..io voglio i nomi, tutti i nomi!!”

Messo il tag:
Posted in: Cazzate